domenica 27 dicembre 2009

Lorenzo primo anno

Oggi il mio adorato nipotino compie un anno...
Come tradizione gli ho preparato una torta speciale e tutta ricoperta di panna...come feci 9 anni fa per la mia nipotina
Immag0112.jpg

Immag0113.jpg

Immag0117.jpg

martedì 22 dicembre 2009

Caro Babbo Natale

Caro Babbo Natale,
si lo so sono troppo cresciuta per scrivere ancora la letterina a Babbo Natale...ma una mia amica dice che non c'è un'età per scrivergliela...
Cosa vorrei trovare sotto l'albero? Vorrei ritrovare il sorriso...liberarmi del peso che ho nel cuore...oltre a quello fisico...vorrei trovare una persona che creda in me e che mi sostenga nei miei percorsi...magari una persona che mi faccia scoprire le mie qualità, accentuarle e riuscire ad affrontare la vita che mi ha sempre fatto paura...ma immagino che stia chiedendo troppo...quindi come sempre mi accontenterò di non trovare "nulla" e di strisciare avanti anche in questo nuovo anno che mi attende....senza aspettarmi nulla di buono in modo da non ricevere illusioni...

Nevicata

Immag0090.jpg

Immag0091.jpg

sabato 19 dicembre 2009

Speak - le parole non dette

Speak - Le parole non dette
Laurie Halse Anderson
Il mio primo giorno di liceo. Sei quaderni nuovi, una gonna che odio, e il mal di pancia.
Il pulmino della scuola sbuffa all’angolo di casa mia. Apro lo sportello e salgo su. Sono la prima passeggera della giornata. L’autista si scosta dal marciapiede e io sono ancora in piedi. Dove mi siedo? Non sono mai stata una di quelle che si siedono in fondo. Se mi siedo a metà rischio di ritrovarmi accanto a uno sconosciuto. Se mi siedo davanti passo per una ragazzina, ma se voglio incrociare lo sguardo di una delle mie amiche non ho molta scelta. Sempre che abbiano deciso di rivolgermi di nuovo la parola.

venerdì 11 dicembre 2009

Il ritratto di Dorian Gray

Il ritratto di Dorian Gray
Oscar Wilde

l capolavoro indiscusso del piú eccentrico fra gli scrittori inglesi.

Conservare bellezza e giovinezza a ogni costo, vivere in un infinito presente anche se il prezzo è un'infinita dannazione: la storia di Dorian Gray è probabilmente una delle piú note che la letteratura abbia mai raccontato, e non c'è generazione di lettori che non si sia confrontata con la straordinaria favola per adulti scritta da Oscar Wilde. Una favola che intreccia personaggi, o meglio anime molto diverse tra di loro: da Dorian Gray, il dandy che espia il proprio edonismo con la vecchiaia, a Lord Henry, il cui spirito cinico e decadente richiama quello dello stesso Wilde. Ma proprio l'intrecciarsi di tante anime, insieme alla fortissima tensione narrativa, fa sí che l'incanto del Ritratto resti intatto nonostante il passare del tempo.

sabato 5 dicembre 2009

I giorni dell'abbandono

Ormai sono quasi due mesi che ho dovuto abbandonare il mio mondo-blog e ciò mi spiace davvero tanto....ma le cose in casa non vanno tanto bene
La nonnina ha avuto l'ennesima caduta...ma sta volta è andata male...la causa della caduta è stato un ictus e si è rotta il femore...sono circa 3 settimane che faccio casa-ospedale ospedale-casa e mi tocca stare dalle 6 alle 8 ore con lei (perchè ahimè non c'è più con la testa); quindi alla sera torno a casa che sono un po' tanto stanca e non sempre ho la forza di mettermi davanti al pc...al massimo controllo la posta e poi crollo sul letto...prima o poi finirò ricoverata alla neuro
A pensarci bene ogni tanto mi viene un po' di rabbia...i miei adorati nonni paterni non volevano che i miei genitori mettessero al mondo una seconda figlia perchè tanto a loro bastava "principessa" (mia sorella); per 22 anni (su 31) io non sono esistita per loro perchè avevano "principessa"...peccato che a seguire nella malattia sia il nonno che la nonna è stata la nipote che non volevano...lo so che molti dicono che non bisogna vivere nel rancore ma 22 anni non si scordano così soprattutto la parte della mia infanzia...in tutta sincerità mia nonna deve ringraziare che voglio un mondo di bene al mio papino, giusto per la sua memoria faccio tutto ciò (visto che è sua madre)

giovedì 3 dicembre 2009

La capanna incantata

La capanna incatata
Romano Battaglia
“La mia capanna è come una piccola luce in mezzo al bosco […] il legno con il quale è stata costruita ha il profumo della natura, le due finestre sono occhi spalancati sul mare, la porta azzurra è la speranza che si apre al mondo”. Questo romanzo è un vero e proprio inno alla vita, alla madre natura a Dio.
Attraverso un linguaggio semplice e quasi fiabesco vengono affrontati temi profondi come la morte, l’amore, la speranza, la fede con un tocco leggero come la brezza del mare
L’autore è riuscito a costruire un romanzo intelligente, dove fantasia e poesia viaggiano mano nella mano, dove l’amore per le cose semplici, genuine, per la natura fanno da protagonisti
Il tutto sorretto da uno stile di scrittura molto fluida e vivace,da un linguaggio semplice impreziosito da brevi citazioni di Shakespeare, Tagore, Pascoli e Leopardi, creando un’armoniosa mescolanza di prosa e versi altamente evocativa tipica di Battaglia.

lunedì 30 novembre 2009

La città nella gioia

Me l'aveva regalato mio papà tanti anni fa, avevo visto il film e ora mi sono decisa di leggerlo...è molto toccante e parla realmente della miseria e dei problemi di quel luogo.

La città della gioia
Dominique Lapierre

Anand Nagar, il quartiere slum più povero di Calcutta, ospita 70.000 persone stipate in uno spazio non più grande di tre campi di calcio.
Qui, uomini, donne, bambini, sono condannati a sopravvivere con poche rupie al giorno, a superare le maledizioni di un destino implacabile senza nessuna altra arma che non sia la speranza.

Forks

Sta mattina mi sono svegliata che c'era un po' di nebbiolina e guardando la collina di fronte a casa mi ha dato l'impressione trovarmi catapultata a Forks...invece sono le belle colline di Cavoretto

Immag0083.jpg

giovedì 22 ottobre 2009

Necropoli

Nelle sue pagine si leggono le sconvolgenti atrocità che molte persone innocenti hanno dovuto sopportare per la pazzia di un uomo seguito da altri pazzi che lo hanno appoggiato...crude memorie di un passato che non va dimenticato.

Appena finito di leggere questo libro e cosa sento al TG? Un professore dell'università della Sapienza di Roma che asserisce che la Shoah non è esistita...mi si sono venuti i brividi oltre alla rabbia che ho provato...ha anche avuto la faccia tosta di dire che è stato a Dachau e che l'ha trovata una bella cittadina rispetto ad una città d'Italia, ma al momento non ricordo quale avesse citato.
Ma questa cosa è tremenda...come può non provare vergogna per ciò che ha detto...come può dire che non ha detto niente di male e non deve chiedere scusa di nulla...
Ogni volta che una persona asserisce che non c'è stato alcuno sterminio...uccide una seconda volta gli innocenti morti in quei campi...

lunedì 12 ottobre 2009

Funghi

Visto che adoro i funghi...mio cugino è andato nei boschi in cerca di funghi e mi ha regalato questi...assolutamente deliziosi li ho fatti un po' con il risotto e un po' fritti
Funghi.jpg

sabato 10 ottobre 2009

Il patto con il vampiro

Il patto con il vampiro
Jeanne Kalogridis
Per questo stupefacente debutto narrativo Jeanne Kalogridis ha scelto di confrontarsi con uno dei classici più avvincenti e terrificanti della letteratura dell’orrore: Dracula di Bram Stoker. Misterioso e sensuale, questo romanzo, scritto in forma di diario, pone l’inquietante figura di Dracula al centro di un puzzle particolarmente intricato. Partendo cinquant’anni prima dell’inizio del romanzo di Stoker, Il patto con il Vampiro svela infatti l’esistenza di un antico e segreto accordo nella famiglia Dracula. Arkady, pronipote del principe Vlad Tsepesh, meglio conosciuto come Dracula, vive nell’incubo di una terribile minaccia, costretto a procurare sempre nuove vittime al suo adorato prozio per salvare la vita alle persone amate. Coinvolto in un abisso di morte e di sangue, Arkady oserà ribellarsi al suo tragico destino e sfidare Dracula, per il bene della sua famiglia.
Pubblicato per la prima volta dalla Newton Compton nel 1997, Il patto con il Vampiro fa parte della trilogia I diari della famiglia Dracula che ha venduto più di 100.000 copie in Italia.

il patto con il vampiro.jpg

-------------------------------------------------
Prossima Lettura : Necropoli

martedì 6 ottobre 2009

Aprire una libreria

Ho voluto leggere questo libro tanto per sapere qualcosa in più sul mondo che è legato alla mia passione della lettura ovvero le librerie...beh sicuramente non basta leggere questo libro per conoscerlo perchè ci sono tantissime cose da approfondire, magari con la lettura di altri libri

Aprire una libreria
Alberto Galla e Giovanni Peresson
Un pratico vademecum per intraprendere con profitto il mestiere di libraio: modelli, localizzazione, arredo, assortimento, software gestionali, distribuzione, promozione, business plan, specializzazione e franchising.
aprire una libreria.jpg

martedì 22 settembre 2009

La strage degli innocenti

La strage degli innocenti
Agatha Christie
A Woodleigh Common, in occasione della suggestiva ricorrenza di Halloween, è in pieno svolgimento una festa per ragazzi. Tutto si svolge nel più tradizionale dei modi, tra giochi e allegria, finché viene fatta una scoperta agghiacciante: Joyce, una delle ragazze invitate, è stata assassinata. La scrittrice di gialli Ariadne Olivei, presente al ricevimento, si precipita dall'amico Poirot e lo convince a interessarsi del caso: Joyce, infatti, poco prima della morte, si era vantata di aver assistito a un omicidio, ma nessuno le aveva creduto. Possibile che invece la ragazza, conosciuta per essere una gran bugiarda, avesse detto la verità, e che per questo motivo il colpevole le abbia tappato la bocca per sempre? Raccogliendo meticolosamente ogni indizio, ma soprattutto grazie a un'acuta analisi psicologica delle persone coinvolte, anche in questa occasione Hercule Poirot riuscirà a risolvere l'intricato rompicapo... Scritto nel 1969, Poirot e la strage degli innocenti unisce un lieve velo di magia a un solido intreccio poliziesco.

la strage degli innocenti.jpg
--------------------------------------------------------
Prossima Lettura : Il patto con il vampiro

mercoledì 2 settembre 2009

Nuovo taglio

Vorrei rassicurare certe persone...dicendo che se li ho tagliati così è perchè ho tutte le serie intenzioni di farli ricrescere lunghi
La mia parrucchiera stà maledicendo "Sex And The City" :P
Immag0054.jpg

Biscotti e sospetti

Della Bertola aveva già letto "Ne parliamo a cena" e mi era piaciuto fin da subito il suo modo di scrivere lineare e scorrevole e soprattutto la storia anzi le storie trattate in questo libro...così ho deciso di provare con un altro suo libro e  ho comprato "Biscotti e sospetti" e come già avevo preventivato ne sono rimasta soddisfatta...diverse vite, diversi amori, ma non quelle solite storie che appena le leggi pensi "questo può capitare solo nei libri o nei film" assolutamente no...lei parla di situazioni che potrebbero accadere benissimo a qualsiasi persona comune...sogni, tradimenti, amori infranti, amori sbagliati, opportunismo.

venerdì 21 agosto 2009

Il coperchio del mare

Il coperchio del mare
Banana Yoshimoto
Mari si è appena laureata ed è tornata a vivere nel suo paese natale, dove ha deciso di aprire un piccolo chiosco di granite. Quest’estate sua madre ospita Hajime, la figlia di una cara amica, che sta attraversando un periodo molto difficile a causa della morte della nonna… Basta poco per rompere il ghiaccio e, una volta fatto, il fiume riprende a scorrere.
“Alla fine dell’estate chi è stato l’ultimo a uscire dal mare?
L’ultimo è tornato a casa senza chiudere il coperchio del mare
E da allora per tutto questo tempo il mare è rimasto scoperchiato
I ciliegi, le dalie, le creste di gallo
I girasoli, le margherite e i papaveri
Perché continuano a fiorire
Ancora e ancora
In questo mondo senza te?”

Mari si è appena laureata ed è tornata a vivere nel suo paese natale, dove ha deciso di aprire un piccolo chiosco di granite. Quest’estate sua madre ospita Hajime, la figlia di una cara amica, che sta attraversando un periodo molto difficile a causa della morte della nonna. Mari non è affatto entusiasta: è indaffarata col chiosco appena avviato e pensa di non avere tempo per fare compagnia a una ragazza così piena di problemi. Oltre a delle brutte cicatrici che le ricoprono il corpo, dopo la morte della nonna Hajime si rifiuta di mangiare e di uscire di casa.
Ciononostante le due ragazze a poco a poco diventano amiche e Hajime inizia ad aiutare Mari nel lavoro. Il resto del tempo lo trascorrono tra nuotate nel mare, passeggiate sulla spiaggia e lunghe chiacchierate, sempre sullo sfondo di un incantevole paesaggio marino. E il mare sembra essere il vero protagonista del romanzo, con i suoi misteri e le creature che si celano negli abissi, una presenza costante e rassicurante nella vita di Mari, e un balsamo per l’anima ferita di Hajime. Sul finire dell’estate, quando l’acqua diventa di giorno in giorno più fredda e il vento sulla spiaggia solleva i granelli di sabbia nella tiepida luce di settembre, Hajime parte per fare ritorno a casa. Mari
è molto triste, ma il ricordo della loro amicizia l’aiuterà a superare anche la solitudine dei lunghi mesi invernali. Forse non è riuscita a risolvere del tutto i problemi dell’amica, ma sicuramente l’ha aiutata a guardare al futuro con maggiore fiducia e ottimismo.


il coperchio del mare.jpg
---------------------------------------------------
Prossima Lettura : Biscotti e sospetti

domenica 16 agosto 2009

H/H

H/H
Banana Yoshimoto

Due racconti lunghi – Hard-boiled e Hard-luck – che trattano della morte, tema ormai caro a Banana, mostrando i diversi modi con cui la si può affrontare e mettendo a fuoco il contrasto tra la sofferenza della perdita, la tentazione di sprofondare nel dolore e un’inarrestabile voglia di rinascita.


In breve

Due racconti lunghi – Hard-boiled e Hard-luck – che trattano della morte, tema ormai caro a Banana, mostrando i diversi modi con cui la si può affrontare e mettendo a fuoco il contrasto tra la sofferenza della perdita, la tentazione di sprofondare nel dolore e un’inarrestabile voglia di rinascita.

sabato 15 agosto 2009

101 cose da fare prima di mettersi a dieta

Un libro carino e spiritoso...per quanto riguarda i consigli che vengono "elencati" alcuni sono già conosciuti (tipo mangiare sano, fare movimento, amare se stessi ecc), altri piccoli sono piccoli dettagli che magari possono dare una mano ad accettarsi

domenica 9 agosto 2009

La straniera

La straniera
Diana Gabaldon
È il 1945. La seconda guerra mondiale finalmente è terminata, e Claire Randall, un’infermiera militare inglese, si riunisce al marito, dopo sette anni di lontananza, in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Ma durante una passeggiata solitaria, visitando un antico circolo di pietre, la giovane donna si ritrova improvvisamente catapultata in un’altra epoca, in una Scozia settecentesca, dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra clan. Nelle Highlands più selvagge e desolate, tra streghe e inquisitori, intrighi e passioni, Claire dovrà affrontare un susseguirsi di vicende che metteranno a rischio non soltanto la sua vita ma anche il suo cuore: l’incontro con un giovane e carismatico cavaliere scozzese la costringerà a una scelta radicale, tra due uomini e… due destini.

domenica 19 luglio 2009

Il mercante di tulipani

Il mercante di tulipani
Olivier Bleys

Note di Copertina
Non sono in molti nell’Olanda del 1635 a conoscere i tulipani. Quel fiore, straordinaria unione di forza selvaggia ed eleganza, è un capriccio da ricchi, che nelle taverne fumose si passano di mano in mano i bulbi terrosi e se li contendono a suon di fiorini.
Wilhem Van Deruick non sa di tulipani più di quanto sappia di ricchezza: nella sua breve vita non ha mai visto né l’uno né l’altra, in quanto primogenito di una famiglia di nobili origini ma di scarsi mezzi.
Per questo, il giorno in cui il padre Cornelis, ormai vedovo, decide di lasciare Haarlem e di andare a cercare fortuna nelle Americhe, il ragazzo decide di approfittare della nuova libertà per procurarsi quel lusso che gli è sempre stato negato.
Il suo lasciapassare per quel mondo è Paulus Van Bereysten, influente rettore della Scuola latina e potente mercante di tulipani, che Cornelis ha scelto come tutore dei suoi quattro figli. Uomo non solo potente, ma anche sfacciatamente ricco, tanto che in città si preferisce ignorare la sua indole torbida e le sue lascive inclinazioni, che nella puritana Olanda alla gente comune costerebbero una condanna a morte.
Sotto la guida di Bereysten, Wilhem impara a conoscere il mercato dei bulbi fino a diventarne uno dei commercianti più astuti. Nessun prezzo gli sembra troppo alto per salire in cima, né forzare la sorella Petra a un matrimonio di interesse, né cedere la propria innocenza ai desideri del rettore. Ottenebrato dalle oscure manovre di Paulus, Wilhem trascinerà tutta la famiglia in un gorgo di decadenza e perdizione.

sabato 11 luglio 2009

Teatro a Corte...Teatro Carignano

Hotel Paradiso
di Anna Kistel, Sebastin Kautz, Thomas Rascher, Frederik Rohn, Hajo Schüler, Michael Vogel
con Anna Kistel, Sebastin Kautz, Thomas Rascher , Frederik Rohn
regia Michael Vogel scenografie: Michael Ottopal
mashere Hajo Schüler
costumi Elisu R. Weide
sound-design Dirk Schröder
disegno luci Reinhard Hubert
direttore di produzione Gianni Bettucci
assistenti di produzione Kate Braidwood, Roberto Gonzalez, Elisa Rossin, Daniel Wangler
produzione Familie Flöz, Theaterhaus Stuttgart, Theater Duisburg

venerdì 3 luglio 2009

Uscita con le amiche e nuovi acquisti

Finalmente dopo tanto tempo riusciamo di nuovo a combinare un'uscita con la nostra Lara...appuntamento alle 12 da Nespresso con Lara...per ingannare l'attesa (Cris ci raggiunge per pranzo) andiamo al negozio di telefonia visto che mi devo comprare il telefono nuovo (spesa che mi sarei risparmiata se solo avessi trovato la batteria del cellullare che già avevo...ma dopo 4 mesi di inutili ricerche ho rinunciato) ci mettiamo circa 3/4 d'ora per fare l'acquisto (commesso tanto gentile, ma poco pratico delle procedure), ma ne esco contenta del mio nuovo acquisto...NOKIA FOREVER...nel frattempo io e Lara ci aggiorniamo sulle nostre avventure e disavventure.

giovedì 2 luglio 2009

Le fatiche di Hercule

Le fatiche di Hercule
Agatha Christie
Poirot come l'Ercole della mitologia: così come l'eroe compì dodici fatiche risolte con la forza dei suoi muscoli, allo stesso modo Poirot risolve dodici casi (e quindi 12 racconti) con la forza delle sue cellule grigie.
le fatiche di hercule.jpg
-----------------------------------------
Prossima lettura : Il venditore di tulipani

venerdì 26 giugno 2009

Ebraismo

Ebraismo

La religione dell’Israele antico; il giudaismo del Secondo Tempio, periodo particolarmente tormentato e fecondo di una storia plurimillenaria; il rabbinismo e la sua nascita in seguito alla crisi intercorsa tra I e II secolo dell’era volgare; le differenti tradizioni giudaiche e la loro formazione; la diaspora e, infine, le correnti riformatesorte tra Otto e Novecento, il più importante contributo in periodo moderno alla storia della religione ebraica.

Mazzancolle al curry

Mazzancolle al curry

Ingredienti :
  • 500 g di mazzancolle
  • farina
  • vino bianco o marsala
  • una cipolla
  • olio
  • curry in polvere
  • sale

Addio Michael

Michael...con te se ne è andata una parte di tutti noi...siamo cresciuti con le tue canzoni...abbiamo amato le tue parole
Hai fatto tanto per questo mondo che ti ha voltato le spalle...pur di far soldi c'è stata gente che ha infangato il tuo nome...ma chi ti ammira veramente "sa" chi sei e il bene che hai fatto
Resterai per sempre nei nostri cuori...piccolo grande uomo



venerdì 19 giugno 2009

L'ultimo nemico

L'ultimo nemico
Christian Jacq
Dopo essere riuscito nella non semplice impresa di assicurare al suo popolo pace e prosperità, Ramses, Imperatore d'Egitto, desidera soltanto assaporare la tranquillità conquistata a così duro prezzo. Ma il tempo del meritato riposo non sembra ancora essere giunto, e per il Faraone nuove difficili prove da affrontare. Tra queste, la più difficile e dolorosa: la solitudine, terribile e inevitabile dopo la morte della moglie amata e degli amici di sempre.
Ancora una battaglia aspetta il leggendario figlio della luce, poi potrà sedersi sotto l'acacia dell'Occidente, ad attendere "L'ultimo nemico".

domenica 14 giugno 2009

Zucchine della nonna

Ho chiamato questa ricetta "Zucchine della nonna" perchè è come li faceva sempre mia nonna...è una ricetta molto veloce e semplice

Zucchine della nonna
Ingredienti :
  • 1 kg di zucchine
  • olio
  • uno spicchio d'aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • aceto balsamico

martedì 9 giugno 2009

lunedì 8 giugno 2009

Twilight

twilight.jpg

------------------------------------------------
Prossima lettura : L'ultimo nemico

sabato 23 maggio 2009

La lettrice

La lettrice
Annie Francois
Vi è mai capitato di essere catturati da un libro al punto da non poter smettere di leggere? E di affondarvi il naso per sentirne l’odore? E di accarezzarne la copertina, sfogliare le pagine per sentire il fruscio che fanno, o tenerlo sul comodino per mesi o anni, semplicemente per godere della sua presenza? Allora questo libro è anche per voi, confratelli bibliomani. In questo «libro sui libri», infatti, l’autrice ci racconta le eroicomiche avventure di chi al libro, dio assoluto, dedica tempo, spazio, desideri, interessi e passioni, al punto da influenzare anche la sua vita domestica, amorosa, sociale, professionale. C’è chi ama leggere sdraiato, chi seduto, chi all’aperto, chi in metrò; chi odia prestare i libri e chi ama regalarli; chi li prende in biblioteca e chi li vuole possedere per sempre; chi fa loro spazio sacrificando il proprio e chi sceglie le architetture in base alla sua biblioteca. Di queste e altre situazioni, tutte rigorosamente vere, come sanno i veri lettori, è pieno questo delizioso, ironico inno alla magia della lettura.

la lettrice.jpg
------------------------------------------------
Prossima RiLettura : Twilight

domenica 17 maggio 2009

Danze dall'inferno

Non posso dire che non mi sia piaciuto, però ne sono rimasta un po' delusa...
Dunque per quanto riguarda "La figlia dell'ammazzavampiri" e "F.A.L.C.E" le storie sono avvincenti, ma si spezza alla fine...hanno una buona trama, ma per un romanzo, non per un racconto...mollano lì la storia con un finale che non sa di finale...
"Il mazzolino" dopo aver letto all'incirca una decina di pagine sinceramente non mi convinceva molto come storia, ma poi ha preso un'inaspettata e entusiasmante svolta, con un finale da "brivido"
"Provaci ancora Signora Kiss" l'ho trovato caotico e un po' deludente...troppo wonder woman
Ed in fine quello che più aspettavo "Ballo infernale" scritto dalla Meyer...ne sono rimasta delusa...dopo aver letto Twilight (tralascio gli altri perchè non mi hanno entusiasmato più di tanto) e l'Ospite, sinceramente mi aspettavo di meglio...in certi punti non sembra nemmeno scritto da lei...


domenica 10 maggio 2009

Il Fantasma dell'Opera

Il Fantasma Dell'opera
Gaston Leroux
Negli sterminati sotterranei dell'Opéra di Parigi, "mondo oscuro e primitivo, spaventevole come una voragine", si nasconde Erik, un uomo che ha abbandonato la compagnia dei suoi simili per diventare il deforme sovrano di un regno di tenebra. Ma anche questa infelice e terribile creatura subisce il fascino dell'amore e della bellezza.


il fantasma dell'opera.jpg
-----------------------------------------
The Phantom of the Opera - All I Ask Of You

----------------------------------------
Prossima lettura : Danze dall'inferno

Frasi famose

Se incontrerai qualcuno persuaso di saper tutto e di esser capace di far tutto non potrai sbagliare, costui è un imbecille!
[Confucio]

venerdì 8 maggio 2009

Frasi famose

Lotta sempre per ciò che davvero desideri, altrimenti sarai costretto ad accontentarti d quel che troverai
[Anonimo]

lunedì 4 maggio 2009

Torta di zucchine e gamberetti

Torta di zucchine e gamberetti
Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta brisèe
  • 4 zucchine
  • 100 g di gamberetti precotti sgusciati
  • 2 dl di latte
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • noce moscata
  • olio
  • sale e pepe

domenica 3 maggio 2009