giovedì 25 dicembre 2014

Torta di formaggio e salmone di Luisanna Messeri

Giusto nel periodo pre-Natalizio alla prova del cuoco Luisanna ha fatto questa torta, che mi è piaciuta davvero tanto e così ho pensato di prepararla per il pranzo di Natale...
Visto che nel frigo non avevo tanto spazio (con tutti i piatti che avevo preparato per il pranzo) invece di usare la teglia tonda con la cerniera, ho usato una delle mie rettagolari che uso per il bonet, per facilitarmi il momento in cui l'avrei sformata ho rivestito la teglia con della pellicola trasparente...
La ricetta per quanto abbiamo alcuni passaggi, è semplice e abbastanza veloce da preparare, il tempo più lungo è quello che deve stare in frigo, ma nel frattempo si possono fare altre cose e il risultato finale merita l'attesa...non avendo trovato l'aneto e l'erba cipollina le ho sostituite con il basilico e ci stava benissimo...
Alcune mie conclusioni :
  • La torta è composta da tre formaggi, questi rispetto al gusto del salmone prevalgono leggermente, come "decorazione" tra uno strato e l'altro vanno messe delle fette di salmone, per smorzare un po' il gusto del formaggio consiglio di condire le fette che andranno inserite in mezzo alla torta con olio e limone, ho fatto un tentativo e il risultato è davvero eccezionale, smorza un po' il gusto del formaggio che potrebbe essere un po' nauseante
  • Nella ricetta come decorazioni sono comprese le mandorle tostate, a me non piacciono e quindi non le ho messe, però posso dire che effettivamente mancava la parte croccante. Se come a me non vi piacciono le mandorle, si potrebbero sostituire con noci o anche noccioline magari tritate, o per dare ulteriore colore dei pistacchi tritati

martedì 16 dicembre 2014

Georgia's Bakery

Diverso tempo fa ero passata casualmente davanti a questo localino, che ovviamente aveva colpito la mia attenzione, visto il mio amore per il cupcakes; l'ho cercato su facebook  e ho cominciato a seguire la loro pagina.
Oggi però finalmente sono riuscita ad andare da loro a prendere i cupcakes che da tempo volevo provare, il locale è piccolo ma davvero molto carino, mi è piaciuta la loro accoglienza e simpatia.
Mi sono limitata a due cupcakes (giusto per darmi un po' di contegno); non vedevo l'ora di arrivare a casa per poterli degustare...ma l'attesa è stata ripagata...assolutamente deliziosi, la base molto soffice e il frosting spumoso, leggero, dolce al punto giusto e soprattutto gusto equilibrato che non nausea.
Devo dire che tra i posti in cui ho provato i cupcakes (al momento sono tre) questo è quello che li fa più buoni e mia madre che non ama questi dolci, questa volta li ha graditi.

Mi regalo una "sorpresa!

Oggi ero in giro per fare gli ultimi acquisti di Natale...carica di tutti i pacchetti come Babbo Natale giungo alla mia ultima tappa...Feltrinelli...scendo al piano di sotto perchè dovevo cercare un dvd musicale per mia nipote e appena scendo sullo scaffale davanti alle scale...lo vedo, anzi la vedo...lì splendente più che mai, il bel volto della fantastica Idina Menzel.
In quel momento mi sono sentita come una bambina che riceve il regalo che tanto desiderava...mi ero rassegnata a dover comprare i suoi cd da internet e invece mi viene fatta una magnifica sorpresa di Natale.


sabato 6 dicembre 2014

Compleanno al T-Bone

Quest'anno per il mio compleanno ho deciso che saremmo andati al T-bone, dopo svariati cambi di data a causa di diversi intoppi, ecco finalmente giunta la grande serata.
Il locale è davvero carino, il personale molto gentile; noi eravamo solo in quattro (c'è stata una strage) e abbiamo trovato comunque un tavolo, ma secondo me è meglio indipendentemente dal numero che si è, prenotare.
Abbiamo iniziato la serata con nachos con formaggio fuso e aneli di cipolle...assolutamente libidinosi; io ho provato uno dei loro hamburger; la cosa bella è che ti chiedono che tipo di cottura vuoi, il tutto è servito in modo originale; ti arriva su un vassoio con sopra un foglio di giornale (alimentare) il panino e le patatine messe in un cestello da frittura; le porzioni sono soddisfacenti e il gusto è ottimo.
Tanto per non farci mancare nulla abbiamo preso anche il dolce, i miei amici hanno preso un brownies servito con gelato e panna ed è stato molto apprezzato, la classica apple pie che emanava un magnifico profumo di cannella, questa servita con del gelato; mentre io la solita super golosa ho preso la torta oreo, buona, molto cioccolatosa; ma devo ammettere che ti impastava un po' troppo la bocca, viene accompagnata con un ciuffetto di panna, ma secondo me ci vorrebbe magari del gelato che sciogliendosi sopra la torta la inumidisca un po'.
Abbiamo speso circa 26 euro a testa, però devo ammettere che ciò che abbiamo mangiato li vale tutti.

domenica 23 novembre 2014

Jesus Chirst Superstar

E' giunto il gran giorno...sentivo un misto di emozioni...questa era la prima volta che andavo da sola a vedere uno spettacolo...in verità c'erano due miei cari amici, ma loro avevano i posti lontani da me...io ero da sola in mezzo a tanta gente per me estranea...
Seduta al mio posto, percepivo la mia solita ansia da timidezza, mi stavo quasi pentendo di aver fatto una cosa simile, ma appena si sono spente le luci ed è iniziato lo spettacolo tutto è cambiato...sono bastati pochi minuti e la felicità di essere lì ha pervaso la mia mente e il mio cuore.
Uno spettacolo assolutamente fantastico, soprattutto al pensiero di quel che sono riusciti a fare in uno spazio così "ridotto", un'emozione dietro l'altra, in particolar modo di aver assistito a Jesus Christ con il Jesus Christ originale...il mitico Ted Neeley, che nonostante l'età non ha perso la sua bravura anzi, mi ha lasciata senza fiato.
I miei complimenti ovviamente vanno anche a tutto il resto del cast a partire dai vari cantanti, i ballerini e i musicisti (fantastico avere la musica dal vivo)...un grande spettacolo funziona bene se c'è complicità tra tutte le persone che ci lavorano, anche con chi si trova dietro alle quinte.
Alla fine mi sono ritrovata con i miei amici e siamo stati all'uscita del backstage per attendere l'uscita di Ted, dopo un'oretta circa loro sono dovuti andare via; nel momento in cui mi sono trovata da sola, non sapevo che fare, dare retta alla mia timidezza e fuggire via, o attendere la sua uscita, alla fine la mia mente inaspettatamente mi ha detto "Se te ne andrai te ne pentirai, perderai una grande occasione, che non si ripresenterà più".
Stupita di me stessa sono rimasta e ho atteso parecchio tempo che uscisse Ted, ma lo devo dire l'attesa ne è valsa la pena, ho addirittura avuto il coraggio di farmi fare un'autografo e fare la foto con lui.
Ritornando a casa ho guardato e riguardato quella foto e ogni volta sentivo una grande emozione, ma soprattutto ero fiera di me...ho realizzato un sogno e lo ricorderò per tutta la vita.




Sogni realizzati

Questo è uno di quei post che viene aggiornato ogni volta che un mio sogno si realizza...

2014
  • Vedere dal vivo Ted Neeley in Jesus Christ Suuperstar
  •  Incontrare Ted Neeley (foto e autografo)
2013
  • Assistere ad un concerto dei Muse
2012
  • Primo tatuaggio
2007
  • Sentire suonare dal vivo Edvin Marton
2006
  • Vedere Plushenko pattinare dal vivo
  • Vedere Barbara Fusarpoli e Maurizio Margaglio pattinare dal vivo
  • Sentire Andrea Bocelli cantare dal vivo
2004
  • Avere un abito da sera
2002
  • Visitato Roma
  • Sentire i Negrita dal vivo
2000
  • Sentire gli HIM dal vivo
  • Sentire i Placebo dal vivo
  • Sentire i Bluvertigo dal vivo



  • Conosciuto Ian Paice

mercoledì 12 novembre 2014

Jesus Christ Superstar

Mi sono voluta fare un regalo per il mio compleanno... e soprattutto ho realizzato un sogno...vedrò Jesus Christ Superstar...il musical in eccellenza e soprattutto con Ted Neeley...il Jesus Christ in eccelenza...sono davvero felice...


lunedì 10 novembre 2014

Crema di porri e patate

Era già da diverso tempo che non mettevo più una "mia" ricetta...per quanto riguarda la dieta ho fatto una piccola modifica, sto cercando di mangiare più verdura e ridurre i carboidrati, il pane lo mangio una sola volta al giorno e ovviamente integrale, mentre la pasta al momento la sto mangiando una volta alla settimana, vediamo se in questo modo riecco a perdere altro peso (soprattutto quello preso per i festeggiamenti del mio compleanno).
Devo ammettere che la verdura non mi fa impazzire per questo cerco di escogitare delle ricette che mi invoglino a mangiarla; questa volta ho usato i porri e le patate e ho creato una crema e devo dire che è venuta davvero bene e restando veramente sul light.
Io come condimento ho usato solo un po' d'olio d'oliva, per chi non fosse a dieta (o per chi si vuole concedere una scappatella) se vogliamo fare un piatto chic ci starebbero bene dei funghi trifolati o in alternativa per una cosa più "casereccia" dei semplici crostini di pane.

Il pranzo comprende : crema di porri e patate, "spezzatino" di tacchino al curry
Nella ricetta dello "spezzatino" di tacchino, la carne accompagna il riso, ma avendo mangiato la crema ho solo mangiato il tacchino.

martedì 4 novembre 2014

Crostata al cacao con ricotta e gocce di cioccolato

So che sono a dieta, ma oggi è il mio compleanno e ho deciso di farmi una bella e goduriosa torta...
Tra i vari blog che seguo ho tantissime ricette, ma qualche tempo fa sul blog di Sofia (GoloSofia) ho trovato questa e mi è piaciuta davvero molto, una crostata diversa dal solito...
Mi piace sempre sperimentare cose nuove e questo è stato davvero un bel esperimento, la ricetta della pasta frolla è diversa da quella che faccio di solito, prima di tutto non avevo mai provato a farla al cioccolato, in più non l'avevo mai fatta utilizzando lo zucchero a velo; l'adoro, ha un gusto molto delicato, devo dire che mi piace molto di più questa con lo zucchero a velo, rispetto alla mia ricetta in cui invece uso quello semolato.
A differenza di quella di Sofia, io non ho fatto la classica rete della crostata, quindi mi è avanzata della pasta e ho provato a fare dei biscotti che sono venuti assolutamente deliziosi.
Ho dovuto fare però una variazione negli ingredienti, in quanto nella ricetta vengono usate due tipi di ricotta, quella vaccina e quella di pecora, ma io purtroppo al supermercato non sono riuscita a trovare quella di pecora quindi ho usato solo quella vaccina, però il risultato è stato comunque molto soddisfacente.

lunedì 3 novembre 2014

Un'idea di destino - Tiziano Terzani

Non smetterò mai di ripetere che Terzani è il mio scrittore preferito, ogni volta che leggo un suo libro rimango colpita dalle sue parole, tramite "Un'idea di destino" riesco a conoscere la persona che era...magari molti vedono gli scrittori come delle "celebrità", quel che adoro in Terzani è che attraverso i suoi libri, in particolar modo in questo e "La fine è il mio inizio" io vedo un uomo; una persona forte, ma allo stesso tempo fragile; un uomo di grande cultura, ma aperto a tutto...
Non un semplice libro, ma un diario attraverso il quale si riesce a rivivere alcuni dei momenti più importanti della sua vita; diviso tra lavoro, famiglia e il suo percorso nella malattia...

Libri sul comodino 3

  • Il serpente di Dio - Nicolai Lilin (new entry)
  • La stirpe di drago - Buck
  • La fattoria degli animali
  • Le vostre zone erronee - Dyer
  • L'anello di Re Salomone - Konrad Lorenz
  • Moshi moshi - Banana Yoshimoto
  • Papà Goriot - Balzac
  • La masseria delle allodole - Antonia Arslan
  • La metamorfosi e altri racconti - Franz Kafka
  • Lady Susan - Jane Austen
  • Gente di Dublino - James A. Joyce 
  • I sotterranei della Cattedrale - Marcello Simoni 
  • IT - Stephen King 
  • Il Prèvert di Prévert 
  • L'arte della guerra - Sun Tzu
  • Istruzioni di volo per aquile e polli - Anthony De Mello

domenica 2 novembre 2014

Senzatomica

Ogni azione fatta dal singolo da inizio al cambiamento dell'ambiente in cui viviamo...unendo tutte le azioni possiamo cambiare il mondo..

Quando le persone ci sentono parlare pensano che siamo degli illusi, perchè sognamo un mondo migliore, ma la verità è che noi non ci fermiamo ad un sogno, noi portiamo avanti questa nostra missione...portiamo avanti il nostro voto di Kosen-rufu (diffondere il valore del rispetto per la vita) al fianco dei nostri "predecessori"...

E' impossibile dimenticare Hiroshima e Nagasaki, proprio questo ricordo ha spinto nel 1957 Josei Toda (secondo presidente della Soka Gakkai) a fare la sua dichiarazione contro le armi nucleari...il suo successore Daisaku Ikeda ha continuato il lavoro del suo maestro e noi come fece lui, al suo fianco portiamo avanti il cammino verso il disarmo...verso un mondo che garantisca il diritto alla vita umana, un mondo in cui non ci siano più guerre...l'unica cosa che portano sono vittime innocenti e mai un vincitore...

Per sensibilizzare maggiormente è stata presentata la mostra Senzatomica promossa dall'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai...questa mostra ha toccato e toccherà diverse città d'Italia con lo scopo di sensibilizzare in merito all'argomento non solo del nucleare, ma  della armi in generale.

Senzatomica - sito ufficiale

Senzatomica - facebook

mercoledì 22 ottobre 2014

Total 0% Fage - recensione prodotto

Ammetto che ero un po' scettica nel provare questo prodotto, ma già dopo il primo cucchiaino mi sono dovuta ricredere...ormai non posso più farne a meno...adoro la sua consistenza, mi piace il fatto che sia versatile a riguardo del suo utilizzo...
Lo si può mangiare così al naturale per uno spuntino; con l'aggiunta di un cucchiaino di cacao e qualche goccia di dietetic ci si può togliere la voglia di dolce; usarlo per condire la pasta; unendolo ad un cucchiaino di senape si ottiene una salsina sfiziosa da mangiare con la carne o il pesce...
E' un ottimo alleato per la dieta visto il suo basso contenuto calorico...per uno spuntino ne mangio 50 g, mentre se lo uso come pasto sostitutivo 100 g con l'aggiunta di un frutto...

La confezione è da 500 g e il costo è di 3,39 euro...direi un buon prezzo.





sabato 11 ottobre 2014

Caffè al Bicerin

Se si viene a Torino una tappa di rito è il Caffè Confetteria al Bicerin, uno dei più antichi della città...un luogo dove sembra che il tempo si sia fermato; il locale all'interno è piccolo, ma veramente caratteristico, con i suoi "divanetti" in tessuto rosso e i tavolini in marmo; nella bella stagione si presenta all'esterno un dehor con alcuni tavolini; ogni volta si trova gente in attesa di un posto, che nonostante l'attesa non si arrende e aspetta smaniosamente che si liberi un tavolo.
Tra le varie specialità che potrete provare fra bevande e pasticceria, ovviamente "il bicerin", una deliziosa bevanda calda a base di caffè, cioccolata e crema di latte, servita in bicchieri di vetro che permettono di intravedere i colori e la diversa consistenza degli strati.
Io però questa volta ho voluto provare qualcosa di diverso, un'altra delle loro specialità che potrete provare, lo Zabaione...una volta data l'ordinazione bisogna armarsi di santa pazienza, che verrà premiata al momento dell'assaggio; durante l'attesa si può udire il suono delle fruste (non elettriche) che lavorano guidate da una mano esperta e allenata...il risultato una spuma delicata e assolutamente libidinosa...davvero la gioia dei sensi

giovedì 9 ottobre 2014

Finalmente Oreo

Ho una vera e propria passione per i dolci americani, da tempo volevo provare questi biscotti, ma per quanto sentissi tante persone parlarne non riuscivo a trovarli da nessuna parte, quando la mia amica Rita mi ha fatto una grande sorpresa.
So che molti mi diranno che non sono niente di che, solo semplici biscotti al cacao con un ripieno di crema, posso dire che sono fantastici, il profumo della crema tutto subito mi aveva fatto pensare che fosse troppo dolce, mi sono dovuta ricredere tra biscotto e ripieno il gusto è equilibrato, per me sono diventati una droga...ammetto che queste due confezioni hanno avuto vita breve; come si dice uno tira l'altro...





martedì 30 settembre 2014

Pasta golosa

In questo periodo, un buon alleato che mi è stato davvero di grande aiuto è il calcolo delle calorie...
Per quanto riguarda la mia dieta io so che ne ho 1600 da consumare in tutto il giorno, quindi utilizzando il calcolo delle calore, io me le divido a mio piacimento in tutta la giornata, ovviamente la cosa importante è di non superarle....grazie a questo posso "crearmi" delle nuove ricette e soprattutto molto gustose.
La sera mi armo di santa pazienza e mi preparo il menù per il giorno successivo, facendo attenzione alle calorie giornaliere e soprattutto che devo dividerle tra colazione, pranzo, cena ed eventualmente due spuntini (metà mattina e metà pomeriggio).
Per fare questo io ho trovato un sito davvero molto bello CALORIE.IT, ti da la possibilità di calcolare le calorie del singolo alimento, ma ti fornisce anche le calorie dei piatti con tanto di dosaggio dei vari alimenti (dal più sano al più goloso), volendo ti fa anche il calcolo delle calorie consumate in base alle attività fatte (dai lavori fatti in casa, al giardinaggio, palestra, lavoro...)

In questa caso io ho usato la pasta fresca, che ho scoperto avere calorie diverse rispetto alla pasta di semola...
Il pranzo comprende : pasta golosa, frutto (200 gr)

domenica 28 settembre 2014

Bomboloni - recensione prodotto

Questa volta come colazione della domenica ho voluto provare questi bomboloni al cioccolato...

Scelte che ti cambiano la vita - XV° parte

Ed eccomi qui a due mesi dalla ripresa della dieta, non starò a dire che è stata una passeggiata che tutto è andato bene, perchè come ho detto sin dall'inizio di questa "avventura" di Scelte che ti cambiano la vita, dirò sempre le cose come stanno belle o brutte che siano...
Al 28 luglio sono ripartita con un peso di 80 kg, ho riconciato a mangiare bene e il giusto, ma senza essere troppo rigida, non sempre sono stata costante con la cyclette; in due settimane due kg persi e mi sentivo felice, poi sono subentrate le difficoltà da metà agosto fino al 5 settembre il peso è rimasto fermo a 78 kg nonostante la dieta, potete immaginare il mio stato d'animo...
Il 12 settembre finalmente si è sbloccato, il dimagrimento comunque resta lento, ammetto visto i "sacrifici" che sto facendo che questo mi deprime, tante volte ho pensato di mandare tutto all'aria, ma poi cerco di stringere i denti e andare avanti...
Ora che son passati due mesi il peso è arrivato a 75 kg, ma devo ancora perderne dieci...la strada è ancora lunga e a volte la fine sembra non giungere mai...che poi non sarà mai una fine, perchè una volta che sarò arrivata a 65 kg comunque la dieta continuerà...per tutta la vita...

lunedì 22 settembre 2014

Savuré...pasto a tutta pasta

Diverse volte mi era capitato di passare davanti a questo locale e, da amante della pasta quale sono, ogni volta aveva attirato la mia curiosità...oggi io e le mie amiche abbiamo colto l'occasione di questa nostra grande reunion per andare a provare i piatti di Savuré.
Il menù presenta una buona scelta di pasta fresca fatta a mano, che si può gustare nel locale scegliendo il sugo che più vi aggrada o volendo portarvi il tutto a casa e assaporarlo con tutta la famiglia...per quanto riguarda i tipi di pasta da quel che ho visto ogni tanto ci sono delle variazioni probabilmente anche a seconda della stagione, ammetto che non ci ho fatto caso, ma credo che la stessa cosa valga anche per i sughi; comuque potete seguire la pagina Facebook Savuré oppure il Sito Savuré.
Noi per l'occasione abbiamo provato le margherite ripiene di pappa al pomodoro con un sughetto di mare...

domenica 21 settembre 2014

Quinoa all'orientale

La quinoa è molto versatile...oggi ho voluto provare a farla in versione "orientale" e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente sia agli occhi che al palato e ovviamente anche allo stomaco che ha gradito e si è sentito sazio, devo dire che la quinoa con la salsa di soia è spettacolare; non ho messo molti ingredienti un po' di germogli di soia, mais e surimi...

Il pranzo comprende : quinoa all'orientale, un frutto (200 gr)

venerdì 19 settembre 2014

U-KISS(유키스) NEVERLAND(네버랜드) M/V Full ver


Lo so che non capisco le parole, ma più lo guardo e più questo video mi piace e mi piacciono tanto gli UKISS

giovedì 11 settembre 2014

Shopping su BonPrix

Era da tempo che non mi compravo più niente e visti tutti gli sforzi fatti per la dieta e che il mio guardaroba piange un po' questo mese mi sono fatta un regalo.
Sto cominciando anche a cambiare per quanto riguarda i colori, questa volta mi sono presa ben tre maglie di colore verde, che sta iniziando a diventare anche uno dei miei colori preferiti oltre al viola, il nero e il rosso.



lunedì 1 settembre 2014

Piatto all'orientale

E' giunto il momento di sbrinare il freezer e così oggi ho iniziato ufficialmente l'operazione svuota freezer...lo so la salsiccia non è proprio da dieta, ma potevo mica buttarla via e quindi per sta volta la farò andare bene facendo un bel piatto unico aggiungendo anche alcune cose che avevo nel frigo...

Il pranzo comprende : piatto all'orientale, 50 g di pane

domenica 31 agosto 2014

Nudolini al pollo con salsa di soia Saikebon - recensione prodotto

Nuova prova prodotto, questa volta ho optato per i Nudolini al pollo con salsa di soia Saikebon della Star...





5 cereali al latte Bauli - recensione prodotto

Una vecchia canzone intonava : Domenica è sempre domenica...
La domenica è (o almeno dovrebbe essere) un giorno di festa, in cui si dorme di più, si gode il dolce far nulla, il giorno dei pranzi in famiglia, ma visto che io non rientro in nessuna di queste "categorie", per renderlo giorno di festa, invece della classica colazione con fette biscottate e marmellata, mi concedo qualcosa di diverso (anche se la dieta non me lo permetterebbe), tanto per spezzare la monotonia...
Qualche tempo fa gironzolando nel supermercato nel reparto dolciumi, appunto per cercare "la festa della domenica", tra i vari scaffali ho notato qualcosa che i miei occhi non avevano mai visto prima e io potevo perdermi questo incontro speciale, assolutamente no.
Il prodotto in questione è della Bauli e si tratta di croissant ai 5 cereali con ripieno di crema al latte, vedendo gli ingredienti beh si capisce che non ci sono solo i cereali ma questi ovviamente sono aggiunti alla farina, sulla confezione compare la scritta che le uova utilizzate sono prodotte da galline allevate a terra, essendo scritto sulla confezione c'è la speranza che sia effettivamente così, ovviamente come in tanti altri prodotti, anche di altre marche; ci sono aromi vari, emulsionanti, addensanti e altro ancora; sono sincera non mi metto a dare un giudizio su tutti gli ingredienti perchè non sono un'esperta.

sabato 30 agosto 2014

Bougavinlea

Si dice che l'erba del vicino è sempre più verde...nel mio caso la bougavinlea del vicino è sempre più viola e assolutamente stupenda...


venerdì 29 agosto 2014

Insalata pantesca

Tempo fa gironzolando sul sito "Lo spicchio d'aglio" e una delle ricette pubblicate aveva attratto il mio interesse...in apparenza un'insalata semplice, ma davvero d'effetto e molto gustosa.
Ammetto che io non ho usato gli ingredienti che ci sono nell'elenco, ma ho riciclato ciò che avevo in casa, ad esempio i capperi che avevo in frigo non sono di  pantelleria, non ho usato il cipollotto rosso, ma un pezzo di cipolla di tropea, non avevo dei pomodori pachino, ma dei pomodorini che coltiva mio cugino.
Dunque come dicevo prima, questo è un piatto semplice ma davvero idilliaco, anche se senza offendere nessuno, ma al posto dell'origano forse avrei preferito il basilico, a mio parere dava un'idea più di freschezza; l'insalata va servita va servita fredda, se invece fosse calda o comunque tiepida in quel caso invece l'origano ci starebbe alla perfezione, ma questi sono gusti perchè io l'origano o lo mangio sulla pizza o su pomodoro e mozzarella in altri casi no.

La cena comprende : insalata pantesca, un frutto (200gr)

giovedì 28 agosto 2014

Yogurt Total 0% con fragole - recensione prodotto

Oggi avevo proprio voglia di qualcosa di dolce...essendo al supermercato per fare la spesa ho iniziato a guardarmi intorno e ovviamente gli occhi sono caduti sulla vetrina della pasticceria, per un momento ho pensato di cedere alla grande tentazione di tutti quei bei pasticcini, poi mi sono detta "Ma no dai guardati un po' in giro magari trovi qualcosa di sfizioso, ma senza esagerare troppo", così mi sono avvicinata al banco frigo e tra i vari yogurt ho visto questo bel prodotto...


Pasta mediterranea

Da quando ho ripreso la dieta sto cercando di mangiare la pasta un giorno sì e un giorno no, ma sta volta era da tre giorni che non la mangiavo e ammetto che non vedevo l'ora di poterla addentare e vista tutta questa attesa perchè non provare una ricetta sfiziosa di Presto Fatto?
Presto detto...
Ammetto che inizio ad adorare la pasta integrale perchè rispetto a quella di grano rende molto di più, quindi essendo a dieta vederti quel bel piatto pieno ti riempie il cuore di gioia...
Ma passiamo al giudizio della ricetta, nel complesso 10 con lode, i sensi che ne vengono interessati : vista, olfatto e gusto; il piatto è un tripudio di colori, il profumo inebria i sensi soprattutto grazie al prezzemolo fresco e il gusto il "raggiungimento del nirvana"; questo è uno di quei piatti che pur restando a regime soddisfa il palato e lo stomaco.
Il condimento di questa pasta secondo me è ideale anche per un'insalata fredda di pasta o per un'insalata di riso, ma se devo essere sincera il solo condimento già è una prelibatezza e potrebbe essere un'ottima insalata; in questo caso nella ricetta viene messo il prezzemolo tritato, ma credo proprio che anche del buon basilico fresco ci starebbe bene o perchè no magari anche della menta.

martedì 26 agosto 2014

Vellutata di funghi

Era già da un po' che non provavo qualche bella ricettina, visto che in questi giorni fa freschetto ho pensato per stare di fare qualcosa di caldo, tra le ricette che ho tenuto di Presto Fatto c'era quella della "Vellutata di funghi"; è un piatto assolutamente fantastico, veloce da preparare, in tutto ci avrò messo 10-15 minuti e molto gustoso...soddisfa il palato.
Se si vuole, in caso lo si preparasse per degli ospiti; si potrebbe fare dei funghi trifolati per decorare la vellutata o se proprio vogliamo "esagerare" fare dei crostini o saltati in padella con un filo d'olio e qualche gusto, tipo rosmarino, timo...o versione "light" passandoli in forno.

La cena comprende : Vellutata di funghi, prosciutto crudo (50 gr), ananas naturale (100 gr), pane integrale (50 gr)

martedì 12 agosto 2014

Ciao Robin

Sta mattina quando mi sono alzata, mai avrei pensato di leggere una notizia del genere...
Giuro che prima di crederci ho letto su più siti per essere sicura che non fosse uno scherzo (e di pessimo gusto)...ma purtroppo era vero, diverse testate giornalistiche annunciavano la triste notizia della morte di Robin Williams...
In quel momento ho sentito grande tristezza, Robin è in assoluto il mio attore preferito ( e resterà tale), penso a tutte le emozioni che mi ha trasmesso nell'arco degli anni con i personaggi da lui interpretati, a partire da Mork che ha fatto compagnia alla mia infanzia....non so quante volte ho visto i suoi film e li ho amati tutti...il modo in cui riusciva a farsi calzare a pennello qualsiasi ruolo, dal più serio al più scherzoso...tutto ciò che ha saputo trasmettere...
Si sta parlando tanto di come è morto, mi spiace per il dolore che portava dentro nonostante il suo sorriso e ne porto rispetto, ma a me non interessa il modo in cui è morto; quel che mi colpisce è che sia morto...quel che conta per me è che sarai sempre Mork, professor Keating, Peter Pan, Jack, Mrs. Doubtfire...sarai sempre Robin.
Ti auguro nella tua prossima vita di trovare ciò che ti mancava in questa...ti auguro di essere felice...





Fonte immagine : http://spinoff.comicbookresources.com/

Gelateria Antonelliana - recensione di una golosa

Poche settimane fa tra le pagine suggerite da Facebook casualmente mi sono trovare quella di una gelateria; anche Facebook ha capito che sono una golosa pazzesca...
Si trattava della Gelateria Antonelliana, che ha aperto giusto quest'anno con sede in Piazza Statuto 17/H, tanto per dare un punto di riferimento...vicino al Buster Coffee; quindi come dicevo, da golosa che sono ho iniziato a curiosare sia sulla loro pagina che sul loro sito; più vedevo le foto e più in me aumentava la voglia di poter provare quei deliziosi gelati, nella mia mente mi facevo l'elenco dei gusti che avrei voluto provare, abbinandoli tra di loro...oltre ai gelati tra i loro prodotti ci sono sorbetti, granite, torte, ma anche gelati su stecchi e cornetti, cannoli, profitterol e dolci in bicchiere...in poche parole tante tante cose da poter provare...
Ho preso la palla al balzo e visto che mi trovavo per delle commissioni in centro, ho deciso che oggi per pranzo mi sarei regalata un bel gelato, la mia mente e le mie papille gustative stavano già esultando al pensiero...

venerdì 8 agosto 2014

Spaghetti alla feta

Oggi è giorno di pasta e invece di mangiarla condita come sempre con olio e parmigiano volevo provare qualcosa di sfizioso, ma senza sgarrare e ovviamente dove potevo prendere la ricetta se non dal mio Presto Fatto...
E' una ricetta davvero strepitosa oltre che come si dice anche l'occhio vuole la sua parte e in questo caso oltre che le papille gustative vi assicuro che anche gli occhi sono accontentati, è un piatto che ti sazia, anche perchè può essere considerato come piatto unico visto tutti gli ingredienti che ha; ma non ti fa sentire pesante...secondo me può essere anche un'idea per un'insalata di pasta.
Il pranzo comprende : spaghetti alla feta, 1 frutto (200 gr)

giovedì 7 agosto 2014

Berlicabarbis - recensione di una golosa

Ho sentito nominare tante volte il Berlicabarbis, ma non c'ero mai stata...così oggi le mie cuginette mi hanno accompagnata in questa nuova "avventura"...
Appena entri ti accoglie una calda atmosfera, ti sembra di fare un tuffo nel passato...scaffali che accolgono barattoli di varie tisane ti fan venire in mente le sale da tè di una volta, mentre ti guardi in giro noti delle stupende teiere di diverse fantasie che attendono solo di accompagnarti un viaggio dei sensi; in ogni posto in cui posi gli occhi c'è qualcosa che colpisce la tua attenzione come anche deliziosi sacchettini contenenti dolcetti e caramelline e dolci idee regalo...il tutto ti fa pensare alle drogherie di un tempo...ma il percorso della scoperta continua in una stupenda vetrina con delle torte che solo a vederle le papille gustative iniziano a chiedertene una fetta...
Ci addentriamo ulteriormente nel locale entrando nella saletta interna, ma vista la temperatura decidiamo di accomodarci nel magnifico dehor, arredato con tavolini e sedie in legno in stile un po' antico, tenendo conto della giornata e del sole caldo il tettuccio viene aperto e si allarga sopra di noi la visuale di un cielo limpido.

mercoledì 6 agosto 2014

Risotto alla bufalina e origano

Se c'è un primo piatto che adoro è proprio il risotto, così visto che la settimana scorsa avevo comprato una mozzarella di bufala che fortunatamente era in offerta ho pensato di provare questa ricetta presa dal giornale Presto Fatto.
Il connubio mozzarella di bufala e origano non è nienta male, buono il patto, ma se devo essere sincera non mi ha entusiasmata più di tanto, nonostante come già detto prima io adori i risotti; diciamo che non rientra tra le ricette che rifarò, mi son tolta lo sfizio, ma finisce qui.
Si certo ti sazia senza però farti sentire piena, però ho trovato piatti più semplici, come i peperoni gratinati che non han niente di che son dei peperoni con pangrattato, aglio e capperi, più gustosi e sfiziosi di questo.

domenica 3 agosto 2014

Ratatouille - recensione culinaria di un'onnivora

Come ormai ben saprete io sono una gran golosa...beh certo non che i miei amici siano da meno, per questo ci piace ogni tanto regalarci qualche golosità...
Questa volta abbiamo provato qualcosa di assolutamente nuovo, tante volte la mia amica Antonella mi ha detto che i dolci vegani sono meglio dei nostri e ha voluto lanciare una sfida sulla pasticceria portandoci da Ratatouille.
Il locale e ovviamente i suoi proprietari hanno lo scopo di "diffondere" il benessere e il gusto della cucina vegana, mostrando con i loro piatti che anche una semplice verdura ha il suo fascino, ma non si fermano solo a questo, oltre al ristorante, che noi sta volta non abbiamo provato, offrono anche take away, una bella vetrina con diversi piatti pronti e alla vista mi sembravano davvero molto succulenti.
Il locale è diviso in due salette una per il bar e  una riservata per il ristorante, non ci sono molti tavoli ma è davvero molto accogliente; volendo si può fare un giro tra gli espositori che mettono in mostra prodotti alimentari come pasta, prodotti salati, biscotti, marmellate e dolcificanti oltre un piccolo reparto in cui trovare alimenti a base di tofu e seitan, inoltre puoi trovare cosmetici, magliette e borse; scaffale con libri di cucina e altro...e come dice anche il sito si occupano di forniture per gruppi d'acquisto, catering, scuola di cucina, vendita online e consegne a domicilio.

sabato 2 agosto 2014

Carciofi e salsiccia

Ieri sera ho fatto la ricetta del tortino di zucca con salsiccia di pollo, visto che mi avanzava della salsiccia, ho pensato di fare questa ricetta, anche questa davvero molto buona, come dice il giornale è un piatto che può essere mangiato occasionalmente, ma comunque, non nell'immediatezza, ma lo rifarò di nuovo, mi è piaciuto molto.
La cena comprende : carciofi e salsiccia, 50 gr di pane integrale, un frutto (200 gr)

venerdì 1 agosto 2014

Tratto da "Un'idea di destino"

"Scrivendo di te m'ha fa colpito che usi la parola "felice". Non ho bisogno di ripeterti quanto ritengo come questo sia un tuo sacrosanto diritto, che è la cosa per la quale bisogna sentirsi nati (il problema è identificare qel che davvero ci fa felici o meglio quel che fa della vita che abbiamo un'avventura felice), e che è ciò che per te desidero di più. Né alla tua, né alla mia età ci si "adatta". In nome di quale principio poi, quando la vita è ancora una splendida pagina bianca, come la tua, uno dovrebbe "adattarsi", dovrebbe adagiarsi sul conosciuto perchè l'ha trovato dinanzi a casa e dovrebbe poi vivere il resto dei suoi giorni con quell'insidioso, rodente pensiero che magari altrove c'è ancora qualcosa o qualcuno da conoscere per cui varrebbe la pena bruciarsi in un ultimo volo, finalmente, di "felicità"?
Il problema è rendersi conto, a volte proprio "sentire", quand'è che si è rimasti senza alternativa, che in fondo in fondo non ci sono scelte. Ognuno a suo modo ci arriva. Il punto è credere che quel momento arriva e non stare ad arrovellarsi sul quando. Se si vive con qualità, se le persone con cui si divide  qualcosa son frutto di rapporti di qualità, non se ne può che uscire arricchiti. Se poi se ne esce "sposati", be' :<<Oggi profumo di fiori, domani sorrisi di bimbi!>> ...."
[Tiziano Terzani - Un'idea di destino]

E mentre leggi le pagine di un libro (che già ti ha conquistata) ti imbatti in queste parole...Grazie Tiziano!!!!!!
La ricerca della felicità...la felicità che ognuno di noi si merita...

Tortino di zucca e salsiccia di pollo

Visto che mi sono messa a seguire di nuovo la dieta ho bisogno il più possibile di preparare piatti invitanti (ma dietetici) che mi aiutino a soddisfare occhi e stomaco e quindi evitare di sgarrare...per questo non finirò mai di ringraziare chi ha avuto l'idea di creare la rivista "Presto Fatto".
Ti da tante ricette gustose e buoni consigli...
Oggi ho optato per il tortino di zucca e salsiccia di pollo...io adoro la zucca, sono anche stata fortunata perchè non era nemmeno tanto dolce e quindi meno male da dover usare; la salsiccia di pollo mi piace di più rispetto a quella di maiale, perchè rispetto a quest'ultima è molto più delicata come sapore e poi è più leggera.
Questa volta ho seguito la ricetta nelle dosi, anche perchè come verdura ho 200 gr quindi ci stiamo dentro e come carne ne ho 120 gr quindi seguendo la ricetta ne ho mangiata un po' di meno...tutto a posto.
E' un piatto davvero ottimo e ti sazia senza appesantirti. Sicuramente lo rifaremo
La cena comprende : tortino di zucca e salsiccia di pollo, un frutto (200 gr)

mercoledì 30 luglio 2014

Penne alla carbonara di cipolle

Un'altra ricetta presa dal giornale Presto Fatto
Visto che ho ripreso la dieta ho voluto sperimentare una ricetta del mio ormai adorato giornale, sul quale si trovano tante ricette sfiziose, ma che vanno bene per la dieta perchè ben calibrate...
Nella ricetta dice di mettere 70 gr di pasta a persona, io nella dieta ne ho 60 gr quindi ho usato le mie dosi.
Un'unica pecca, ma non causata dalla ricetta, io di solito come pasta integrale ho sempre preso quella della barilla, l'ultima volta che sono andata a fare la spesa ho voluto provare a cambiare, c'era quella della pam panorama che costava un po' di meno rispetto all'altra.
Dunque, io compro diversi prodotti della pam panorama perchè li trovo buoni e convenienti, compresa la pasta, ma quella integrale non l'avevo mai provata, ahimè questa volta devo bocciare il prodotto, ha un gusto strano, mi ricorda quello della pasta aproteica che mangia mia mamma.
Nel complesso il piatto è molto buono, ti fa sentire sazia.
Il pranzo comprende : penne alla carbonara di cipolle, un frutto (200 gr)

lunedì 28 luglio 2014

Scelte che ti cambiano la vita - XIV° parte

Non mi sembra vero è da più di un anno che non scrivo più niente in "scelte che ti cambiano la vita", sono doppiamente vergognosa...dico doppiamente perchè, come ho appena detto è da tanto che non scrivo più niente, ma la cosa più grave è che la dieta non va bene...
Quando ho iniziato a scrivere questi post avevo promesso che sarei stata sincera nel bene e nel male, questa volta nel male, è da un anno che la perdita del peso oscilla e il traguardo è fermo...

domenica 27 luglio 2014

Tacchino allo zafferano e pompelmo rosa

Un'altra ricetta firmata Benedetta Parodi, mi piaceva davvero molto l'unione di carne e pompelmo e ovviamente il risultato è stato molto soddisfacente...un piattino leggero ma sfizioso
Io l'unica cosa ho evitato il burro, non avevo lo scalogno quindi ho usato mezza cipolla e mi sono dimenticata di mettere il prezzemolo, ma comunque ha reso bene lo stesso
La cena comprende : Tacchino allo zafferano e pompelmo (120 gr) insalata di pomodori (200 gr) con semi di sesamo, 50 gr di pane integrale e un frutto (200 gr)

Quinoa feta e olive nere

Da un po' di tempo seguo su YouTube PepperChocolate84 (Onorina) che fa dei spassosissimi e interessanti vlog insieme ad Andrea il suo compagno che invece ha un canale di video di cucina.
Sul suo canale ci sono alcune ricette davvero interessanti, ma questa volta ho voluto provare questa con la quinoa, perchè ne ho sempre sentito parlare, ma non l'ho mai mangiata...
Certo devo ammettere che mi sono voluta togliere lo sfizio, ma non so quando lo rifarò perchè ridendo e scherzando non costa poco...un sacchetto con 300 gr l'ho pagato 6.79 euro; vero che me ne è avanzato un po' (100 gr) quindi avrò la possibilità di provare qualche altra ricetta...
Andrea per questa ricetta ha usato 200 gr di quinoa per due persone, io ho fatto come ha detto lui, però ha reso veramente tanto, forse un 50 grammi a testa potevano bastare; l'unica aggiunta che ho fatto al condimento è stato un goccio di limone che devo ammettere ha dato un tocco in più...
Il pranzo comprende : quinoa con feta e olive nere, un frutto (200 gr)
Vi inserisco la ricetta, ma metto anche il video di Andrea...

venerdì 25 luglio 2014

domenica 20 luglio 2014

Libri sul comodino 2

  • Un'idea di destino - Tiziano Terzani
  • Le stagioni della vita - Hermann Hesse
  • La stirpe di drago - Buck
  • La fattoria degli animali
  • Le vostre zone erronee - Dyer
  • L'anello di Re Salomone - Konrad Lorenz
  • Moshi moshi - Banana Yoshimoto
  • Papà Goriot - Balzac
  • La masseria delle allodole - Antonia Arslan
  • La metamorfosi e altri racconti - Franz Kafka
  • Lady Susan - Jane Austen
  • Gente di Dublino - James A. Joyce 
  • I sotterranei della Cattedrale - Marcello Simoni 
  • IT - Stephen King 
  • Il Prèvert di Prévert 
  • L'arte della guerra - Sun Tzu




Farifrittata

Questa è la terza volta che preparo questa ricetta, l'avevo cercata perchè avevo bisogno di qualcosa di vegano da poter preparare per il rinfresco che ho fatto il 13 luglio...
Sul sito la chiamano farifrittata perchè è a base di farina di ceci, ma se vogliamo può essere vista come la frittata per vegani visto che non mangiano uova...
Io ho preso come base la ricetta, poi per il gusto sono andata di testa mia, la prima volta che l'ho fatta ho messo le zucchine grattugiate (vedi foto), il giorno del rinfresco invece gli spinaci e per sta sera semplice con un po' di parmigiano (visto che non erano presenti vegani).
Comunque sia il risultato è stato assolutamente soddisfacente, una ricetta facile e veloce...sicuramente la farò altre volte.

Mezze lune di ananas - Benedetta Parodi

Sta sera ho i miei cugini a cena e mi piace sempre viziarli con qualche dolcino a fine pasto, però questa volta volevo fare qualcosa di gustoso ma leggero, così mi è venuto in mente che tempo fa avevo visto a Molto Bene la Parodi che faceva questo dolce con l'ananas.
Nella sua ricetta lei accompagna il dolce con una salsa al mascarpone e yogurt, io visto che come detto sopra volevo qualcosa di light ho semplicemente spolverizzato i dolcetti con dello zucchero a velo, volendo fare la ricetta ancora più light si potrebbe usare la pasta sfoglia integrale...un giorno proverò a rifare la ricetta  usando questa.
Visto che non avevo tempo di mettermi a pulire l'ananas, ho comprato quello in barattolo, ma non quello sciroppato, per fare meno danni alla linea quello al naturale...
Mentre c'ero ho voluto provare a vedere se per questa ricetta si poteva usare altra frutta oltre all'ananas e visto che avevo diverse pesche noci in casa ho usato quelle...posso dire che sia le mezze lune all'ananas che quelle con le pesche sono andate a ruba...
La Parodi fa cuocere i dolcetti per 10 minuti a 200°...io non mi ero stampata la ricetta quindi non ricordavo tempi di cottura e gradi del forno quindi li ho cotti per 20 minuti a 180°...

lunedì 14 luglio 2014

Torta salata con pomodori secchi

Questa ricetta l'ho trovata sul giornale Presto Fatto, ed è stato un'ottimo spunto per il mio rinfresco soprattutto sempre per quanto riguarda il fatto che era un piatto che può essere mangiato sia dagli onnivori che dai vegani, però per renderla tale ho dovuto fare una piccola modifica, nella ricetta c'è lo yogurt, che è fatto co il latte quindi i vegani  non lo mangiano, io l'ho sostituito con della panna vegetale, come dosi ho utilizzato le stesse che vengono indicate per lo yogurt.
La prima volta che ho provato a farla ho seguito la ricetta alla lettera, non male, ma il gusto dei pomodori secchi era troppo predominante, quindi per il rinfresco ho fatto una modifica ho messo piselli, carote e peperone grigliato, purtroppo non ho controllato le quantità, ma non c'è bisogno di metterne tanto giusto che dia un po' di colore.
Quando ho provato la prima volta la ricetta ho fatto dei tortini, con la dose del giornale ne vengono 6, ma per il rinfresco ho steso l'impasto in una teglia e poi una volta cotta e raffreddata l'ho tagliata a pezzetti rettangolari, io l'ho servita a temperatura ambiente, ma volendo può anche essere scaldata leggermente.
Anche in questo caso ho la foto del mio primo esperimento, ma non ho fatto le foto a quella che ho fatto per ieri, comunque rifarò sicuramente questa ricetta così metterò le foto e anche le dosi giuste delle verdure.

Torta al cioccolato vegan

Come ho già detto ieri ho fatto un piccolo rinfresco per la consegna Gohonzon, visto che tra di loro ci sono dei vegani ho voluto preparare qualcosa di dolce anche per loro, per questo è da un po' che seguo un blog vegano e studio le loro ricette e ho trovato questa che mi sembrava facile, veloce e buona...l'ho fatta e confermo che ha tutte e tre le caratteristiche.
La prima volta che ho fatto questo dolce è stato il 19 giugno in occasione dell'ultimo Zadankai prima della scissione del gruppo (siamo diventati tantissimi e così è nato un nuovo gruppo "capitanato" dalle mie amiche Gabriella e Marzia); in quell'occasione ho preparato la torta così come vedete nella foto, ma per ieri ho fatto una cosa un po' goduriosa.
L'idea mi è venuta in mente una sera che eravamo a casa di Gabriella per il meeting donne e alla fine ci ha offerto dei buonissimi biscotti al cioccolato ripieni di marmellata all'arancia, visto che tagliare una torta in due metà è sempre un po' rischioso ho pensato di fare due torte utilizzando una teglia un po' grande in modo che non restassero troppo spesse e tra le due ho spalmato in modo abbondante della marmellata di arance, la torta resta molto morbida, ma ho preferito lo stesso bagnarla con un po' con il succo d'arancia; vi assicuro che il risultato è stato assolutamente libidinoso e l'han mangiato non solo i vegani.
Purtroppo non ho le foto perchè con tutto quello che avevo in mente e l'emozione mi sono scordata di farle.
Come dicevo la torta resta molto morbida ed è "umida" (questo è molto positivo perchè non si secca con il passare dei giorni...sempre che la torta duri dei giorni e qualcuno non la faccia sparire prima), io ho provato a metterle dello zucchero a velo sopra giusto per decoro, ma come si usa dire se l'è ciucciato.
Comunque questa è una torta davvero deliziosa che rifarò sicuramente.

domenica 13 luglio 2014

Un giorno importante

Il gran giorno è arrivato...
Era il 22 luglio di due anni fa, quando ho iniziato il mio percorso nel Buddismo, non nego il fatto che all'inizio non avrei mai pensato che sarei arrivata a questo punto, ma molte cose sono cambiate nella mia vita, posso dire che grazie alla pratica ho iniziato a vivere, ho iniziato ad affrontare la vita in modo diverso...
Certo non è stato (e non lo è tutt'ora) facile, ci sono stati momenti in cui il mio stato vitale ha avuto alti e bassi, ci sono state discussioni in casa (che ho cercato sempre di affrontare nel miglior modo possibile) in quanto come tanti arrivo da una famiglia di impronta cristiana; ma avendo capito che questo percorso mi dava quello di cui avevo bisogno...soprattutto ho capito che sono una persona che merita di essere felice...

sabato 14 giugno 2014

Gnocchi al sugo di pollo

Un'altra ricetta presa dal mio ormai affezionato Presto Fatto.
Questa volta ho seguito la ricetta in ogni minima parte, soprattutto le dosi, avevo voglia di un bel piatto di gnocchi e ho già  provato che 60 gr di gnocchi viene davvero una porzione misera misera.
Per quanto a me non piacciano più di tanto gli gnocchi con il pomodoro devo dire che questo piatto è davvero buono, l'unica cosa però voglio riprovare a farlo ma aggiungendo il pomodoro alla fine, perchè a me i pomodorini anche se cotti mi piacciono, ma il pomodoro o è sotto forma di passata, ma fatto a pezzetti non mi piace cotto, piuttosto faccio un "sugo" a crudo e quindi voglio poi provare a rifare questa ricetta lasciando il pomodoro crudo.
Il pranzo comprende : gnocchi al sugo di pollo, un frutto (200 gr)

mercoledì 11 giugno 2014

Uscita tra cugine

Finalmente oggi dopo tanto tempo che cercavamo di organizzare una nostra uscita ecco qui le fantastiche cugine tutte insieme...

Vale e Vivi

 Io e Vera
 

giovedì 5 giugno 2014

Tortino patate e stracchino

Eccomi di nuovo qui con una delle mie solite ricette...
Questa volta gli ingredienti utilizzati, sempre seguendo ciò che permette la dieta, sono le patate e lo stracchino...
Una ricetta davvero facile, ma molto sfiziosa, quel che serve per tirarsi su il morale, come si dice anche l'occhio vuole la sua parte, quindi cerchiamo di rendere gustosa questa dieta...
Il pranzo comprende : tortino di patate e stracchino, un frutto (200 gr)

mercoledì 4 giugno 2014

Nuovo acquisto

Sono davvero contenta...finalmente è mio...quanto ho atteso che uscisse...ora mi mancano solo il cd e la locandina...ma ce la farò


lunedì 2 giugno 2014

Petto di pollo con germogli di soia

Oggi ho voluto provare un'altra ricetta presa dalla rivista "Presto Fatto".
Anche questa volta non ho seguito proprio le dosi indicate, cioè, loro mettono per due persone 400 g di carne, ma io nella mia dieta ho solo 120 g di carne quindi per due ne ho usati 240 g; ma come sempre vi metto la ricetta "originale".
Devo dire che anche questa volta sono rimasta soddisfatta, un piatto gustoso e leggero

lunedì 26 maggio 2014

La natura ci parla

Questo è un altro dei libri di mio papà...non è molto lungo, nonostante questo ci ho messo due mesi
Quando ci metto tanto a leggere un libro (soprattutto nonostante la sua brevità) non è un buon segno...avevo letto tra i suoi libri Siddharta e mi era piaciuto...ma questo purtroppo devo dire che nonostante l'argomento non mi ha entusiasmata.
Ha un buon modo di scrivere, ma è poco ciò che mi è arrivato.

La natura è fatto di esseri senzienti e di questo ne sono assolutamente convinta, come dice il titolo...la natura ci parla? Si ma noi ormai non siamo più capaci di ascoltarla...avremmo tanto da imparare dalla natura...soprattutto la calma e la pazienza...

Una cosa che mi sembra di aver percepito (ma magari mi posso anche sbagliare...non conosco la vita di Hesse), è un legame con Dio...in alcuni punti mi sembrava che le sue parole fossero di tipo religioso.

Libri sul comodino

Se c'è una cosa che amo fare è leggere, sono come un nastro trasportatore, quando finisco un libro ne comincio subito uno nuovo e nel frattempo penso a cosa leggerò dopo, per questo sul mio comodino c'è una pila di circa 15 libri.
Con quale criterio vengono scelti i libri da leggere? Beh varia da volta a volta, può essere che prenda in ordine casuale dei libri dalla libreria o che dia la precedenza ad uno che mi preme di leggere.
Così ho pensato di scrivere questo post (che verrà aggiornato di volta in volta) in cui metto quali libri ho sul comodino.

lunedì 19 maggio 2014

Torta di mele senza uova

Domani viene a trovarmi una mia amica e volevo farle trovare qualcosa di buona da gustare, pronta a preparare la "mia" best seller cake mi accorgo di non avere più uova...no panico, ho a disposizione un enorme ricettario su internet e inizio la ricerca che per mia fortuna è molto breve, su uno dei miei siti preferiti trovo quello che mi serve...
Ho dovuto fare però una modifica perchè nella ricetta ci vuole la fecola di patate, ma non ne avevo abbastanza e così al posto della fecola ho messo altra farina...
Essendo la prima volta che la facevo alla fine ne ho assaggiato un pezzetto...visto che la devo servire ad un'amica volevo essere sicura della riuscita del mio "esperimento"...
Devo dire che è davvero buona, certo abituata alla classica base di uova e farina ho sentito nel gusto la mancanza delle uova, ma il gusto non è male; ho messo la cannella come da ricetta, ma non troppa perchè non a tutti può piacere, ma sentivo che mancava qualcosa, secondo me ci starebbe bene ho un po' di marsala o porto, o della scorza di limone, giusto per dargli quel tocco in più...
Per "decorarla" un po' l'ho spennellata con della marmellata di albicocche...

domenica 18 maggio 2014

Dolce pensiero

...e poi arriva la mia cuginetta Giulia che mi regala un fiore...e la giornata si rischiara...


domenica 4 maggio 2014

sabato 3 maggio 2014

Peperoni gratinati - ricetta di Presto Fatto

Questo è il terzo mese che compro la rivista Presto Fatto, quando l'ho vista la prima volta pensavo fosse la classica rivista di cucina, ma una volta che ho iniziato a sfogliarla ho notato che era molto di più, è ricca di suggerimenti, ricette interessanti, sfiziose e ogni ricetta è accompagnata da diverse informazioni. Tutte cose molto utili a chi come me deve fare una dieta.
Visto che ha pranzo abbiamo mangiato le lasagne con zucchine ho pensato che fosse giusto a cena tenersi un po' leggeri e così ho voluto provare questa ricetta sfiziosa ma light; io però ho fatto delle modifiche, ho cambiato le quantità di peperone, nella ricetta dice di usarne due io ne ho usato uno solo che comunque pesava 400 gr e non ho usato il sale marino integrale perchè non ce l'avevo, ma vedrò prossimamente di procurarmelo.
Comunque questa ricetta è davvero spettacolare, sicuramente la farò di nuovo, magari potrei sperimentare usando verdura diversa.

Lasagne con zucchine

Per questa ricetta ho preso spunto da una fatta dalla Parodi a Molto Bene, lei ne aveva fatto due versioni, una con la burrata e i carciofi e l'altra con la mozzarella di bufala e l'indivia.
Io ho usato la mozzarella vaccina e le zucchine.
Questo è stato un primo esperimento, la prossima volta che la proverò devo ricordarmi di salare un po' la salsa di mozzarella e di aggiungerci della noce moscata per darle un po' di gusto o magari aggiungere un po' di verdura frullata sia per insaporirla che per renderla fluida.
Per quanto riguarda la cottura, non avendo la quantità di liquido che c'è nella classica lasagna (data dal sugo e dalla besciamella) è meglio iniziare la cottura comprendo la teglia con un foglio di carta stagnola e poi toglierlo giusto il tempo di farlo dorare sopra.

Doppio arcobaleno nel cielo




giovedì 1 maggio 2014

Insalata di fragole - ricetta di Molto Bene

Alla sera guardo sempre Molto Bene e tempo fa la Parodi aveva fatto questa ricetta, mi incuriosiva questo accostamento dolce salato e se la cosa avesse funzionato poteva essere una ricetta sfiziosa ma rispettando la dieta, visto che contiene verdura, formaggio e frutta.
Ho dovuto fare dei piccoli cambiamenti perchè al supermercato non ho trovato il songino quindi ho usato solo la rucola, ma devo dire che il songino ci va perchè aiuta a smorzare il gusto forte della rucola; ho dimenticato di prendere le noci, in casa avevo qualche pinolo che ho fatto tostare, non ci sta male, ma le noci danno quella croccantezza giusta.
Giudizio finale : assolutamente promossa 

lunedì 28 aprile 2014

domenica 27 aprile 2014

Messer Tulipano

Noi siamo i temerari, non ci ferma niente tanto meno la pioggia...e così oggi nonostante il brutto tempo siamo andati a Pralormo a vedere Messer Tulipano...
Appuntamento sotto casa di Giusy per le 13:30, si imposta il navigatore e si parte all'avventura e il viaggio è stato proprio una bella avventura, in quattro in macchina a cercare di capire le indicazioni del navigatore e ogni tanto controllare che Marco (che ci seguiva con la sua macchina) riuscisse a starci dietro...una banda di matte
Arrivati al parcheggio notiamo che era praticamente vuoto, cioè oltre alle nostre macchine c'era solo un camper, parcheggiamo e prendiamo la strada in direzione del castello, arrivati lì scopriamo che volendo c'era un parcheggio più vicino al castello...eh va beh abbiamo fatto un po' di movimento...

venerdì 25 aprile 2014

Terrina di patate e asparagi

Terrina di patate e asparagi

Ingredienti (per una persona):

  • 180 g di patate
  • 200 g di asparagi
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 5 g di parmigiano
  • sale qb
Preparazione :

Sbucciare la patate e farle cuocere in acqua bollente.
Tagliare gli asparagi a pezzetti e farli sbollentare per qualche minuto.
Una volta cotte la patate tagliarle a pezzetti e unirle in una ciotola con gli asparagi.
Condire con olio e sale.
Mettere il tutto in una terrina e spolverizzare con il parmigiano.
Mettere in forno preriscaldato a 180° giusto il tempo che si gratini.

Buon appetito!


lunedì 21 aprile 2014

Fior di mele - ricetta di Molto Bene

Per Pasquetta volevo fare qualcosa di diverso, basta con la solita colomba...
Qualche tempo fa mentre guardavo "Molto Bene" ho visto la Parodi fare questo dolce e mi è piaciuto davvero tanto è semplice, veloce e d'effetto...
Ho fatto solo una piccola aggiunta tra gli ingredienti ovvero la cannella, perchè secondo me con le mele è la morte sua...
Come dice la Parodi, può essere servito semplicemente così con una spolverata di zucchero a velo o servito con una crema o con una pallina di gelato...io questa volta ho optato per la naturalezza.

venerdì 18 aprile 2014

Pasqua

Non si è mai troppo piccoli o troppo grandi per l'uovo di Pasqua...e anche quest'anno mia mamma mi ha regalto l'uovo...io tanto felice del mio uovo Kimmidoll


sabato 12 aprile 2014

Raccolta fondi

Come ogni anno gli alpini sono in piazza per vendere i gerani per la raccolta fondi per la ricerca contro il cancro...ecco il mio contributo...


sabato 22 marzo 2014

Gocce di Sicilia

E' il secondo libro di Camilleri che leggo, anche questo regalo della mia amica Lara...
Ritengo i suoi libri una lettura leggera adatta se prima hai letto libri di un certo spessore (non mi riferisco solo al numero delle pagine) o "pesanti" e lenti come il libro che letto precedentemente a questo...

lunedì 17 marzo 2014

Straccetti di vitello e spinaci ai pinoli

Oggi doppia ricetta...entrambe molto semplici ma davvero molto gustose, sempre per dimostrare che dieta non vuol dire assenza di gusto, ma anzi usando un po' la fantasia si possono creare dei piatti sfiziosi.

Il pranzo comprende : straccetti di vitello e spinaci ai pinoli, 50 gr di pane integrale, un frutto (200 gr)

domenica 16 marzo 2014

Neve di Primavera

Di Mishima avevo già letto un libro "Musica" e sinceramente non mi era piaciuto, ma volevo dargli una seconda possibilità approfittando del fatto che nella libreria di mio papà c'era questo libro, ma purtroppo ho avuto solo la conferma che i libri di Mishima non fanno per me.
E' un modo di scrittura molto lento, mi han detto che è una caratteristica degli scrittori giapponesi, però la mia scrittrice preferita è Banana Yoshimoto è giapponese ma io adoro i suoi libri e il suo modo di scrivere.
Per quanto riguarda questo libro, la mia attenzione è stata attirata solo verso la fine che la storia è diventata un po' interessante, ma tutto il resto era un po' "noioso"...

martedì 25 febbraio 2014

Dear Wendy - Sweets - un anno dopo

Circa un anno fa, sempre di questo periodo, ero andata da Dear Wendy  per poter finalmente provare alcune delle prelibatezze che posta sempre su facebook, ma ahimè non sono stata molto fortunata, perchè gli unici dolci che avevo trovato erano i cupcakes; mi ero ripromessa che prima o poi ci sarei tornata perchè volevo provare almeno una delle tortine che faceva sempre vedere facendo venire una pazzesca acquolina in bocca.
Sono partita da casa armata di tanta speranza, ma purtroppo il tutto è stato stroncato appena entrata nel negozio, in vetrina tanti cupcakes, per carità bellissimi e rispetto alla prima volta che c'ero stata, con più scelta, ma solo cupcakes...ci sono rimasta male...
Visto il tempo impiegato a raggiungere il negozio non volevo uscirne a mani vuote e mi sono "accontentata" di due cupcakes...uno al doppio cioccolato e l'altro al caramello...ahimè nel ritorno a casa han subito un piccolo incidente di percorso (la borsa in cui li tenevo mi è caduta).


domenica 23 febbraio 2014

Arisa - Controvento - Sanremo 2014

Non ho seguito Sanremo, raramente ho messo su rai 1, fortuna quelle poche volte che l'ho fatto ho potuto sentire Cristiano De Andrè, Gino Paoli e poi Arisa, la sua canzone è davvero stupenda, mi ha toccato il cuore, ha meritato davvero tanto di vincere.


giovedì 20 febbraio 2014

Mosse vincenti

Giunge il mio turno per fare preparazione meeting
Argomento : Quali sono per noi le mosse vincenti per ottenere risultati.
-------------------------------------------
Quando ho saputo l'argomento e soprattutto dopo aver letto l'articolo (discorsi di Daisaku Ikeda, Tokyo 27 maggio 2009 - Mosse Vincenti di Daisaku Ikeda) da cui era stato preso lo spunto, mi sono chiesta se ero la persona giusta per parlare sta sera, visto che è da un lungo periodo che il mio stato vitale è basso, lunedì a preparazione meeting ho espresso il mio dubbio e ciò che ho ricevuto da parte di Giusy, Daniela e Gabriella è stato sostegno e incoraggiamento.
In questi giorni ho continuato a pensare a questa mia sensazione di "inadeguatezza" del momento, due sono le risposte che mi sono arrivate e mi sono data:
I° come diciamo sempre nulla capita per caso, quindi se mi è stato chiesto proprio adesso di fare preparazione meeting e soprattutto mi è capitato questo argomento è perché probabilmente era di questo che avevo bisogno, quel qualcosa che mi doveva far scattare quella molla in me per far alzare il mio stato vitale;
II° se ci allacciamo all'argomento del meeting il fatto di aver accettato questa sfida e per me vi assicuro che è davvero una grande sfida, io che mi sono sempre sottovalutata. Preparare le parole da dire sta sera per me è stato come se avessi dovuto preparare una conferenza stampa, oltre alla difficoltà che ho sempre avuto di tirar fuori ciò che ho nella mente e nel cuore; quindi ripeto che il fatto di aver accettato questa sfida e per il fatto che sto cercando di affrontarla nel miglior modo possibile questa per me è una mossa vincente.

domenica 16 febbraio 2014

Pomeriggio con Patrizia...

Oggi pomeriggio mi sono vista con la mia amica Patrizia, siamo andate al Kaikan per recitare un po' insieme, abbiamo tanto di cui "liberarci".
Ne abbiamo approfittato anche per fare un po' di spese al negozio di Creacommercio, un libro di studio e soprattutto il mio amato incenso giapponese questa volta al profumo di sandalo...


Teneri incontri...

Ogni giorno quando vado a trovare mia mamma, nel "giardino" della struttura in cui è ricoverata incontro sempre questi teneri animaletti...